un pò di pubblicità

sushi al porfirio rubirosa Firenze

sushi al porfirio rubirosa Firenze

da ieri è in edicola la rivista trimestrale Gola Gioconda che ospita un mio intervento: recensione di un ristorante sushi a Firenze, il Porfirio Rubirosa ove Sato San prepara cose belle come quella che vedete in foto.
Avevo già partecipato al processo all’aperitivo, nel numero di marzo 2008 della stessa rivista.
Comprare per credere (nessun conflitto d’interessi, ho prestato – ambedue le volte – la mia opera gratuitamente) :-)

come (rapidamente) cambia il mondo

e mi riferisco al mondo che mi circonda, alla limitata porzione di mondo in cui vivo; da tempo andavo notando che un discreto numero di pazienti dei miei ambulatori sono stranieri (non amo il termine extracomunitario con la sottile caratterizzazione razzista per cui il messicano è extracomunitario ma il giapponese o l’americano o lo svizzero no) il che significa che tante persone nate e cresciute fuori dall’Europa sono strutturalmente inserite nella società al punto da aver diritto – come me e come uno nato e cresciuto a Firenze – all’assistenza sanitaria (pagando il ticket o meno, in relazione al reddito dichiarato).
Mi vien da pensare che, se esercitassi la professione al paese dove sono nato probabilmente vedrei meno stranieri; da bambino/ragazzo fece scalpore un mio parente che si dotò di badante (quando questo termine non era ancora di uso comune) polacco a cui peraltro si affezionò come se fosse un figlio ora se vai al bar vedi tanti stranieri dell’est europa, sono presenze normali . . .
E a Firenze addirittura ci sono i vigilantes senegalesi contro i falsari di moda !

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.897 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: