devo fare un esame alla prostata

questa affermazione, da parte del paziente a cui sto per fare l’ecografia prostatica transrettale, mi sorprende alquanto!
Quale altro, diverso non uguale, esame della prostata potrà mai fare questo signore (martedì prossimo!) nei nostri ambulatori ? Temo che si tratti di una prescrizione scorretta: gli chiedo di mostrarmi la richiesta dell’esame che dovrà fare (non ce l’ha), gli suggerisco di riparlarne con il medico ed eventualmente di cancellare l’appuntamento (chè prostata, vescica e reni saranno già valutati con l’esame che andiamo a fare!) ma lui è convinto, non recede, deve fare un altro esame alla prostata, martedì prossimo!!!
Questo dottore, che evidentemente non ci capisce molto (ma ha capito che bisogna provarci ma anche saper desistere al punto giusto), non va oltre . . .
Sopresa !
A distanza di 5 giorni me lo ritrovo all’uscio dell’ambulatorio: deve fare l’ecografia alla prostata (stavolta non transrettale!) ovvero un doppione dell’esame che gli ho fatto pochissimi giorni prima.
Vi riporto, per completezza, la specifica come da tariffario regionale
eco addome inferiore
[Reni, ureteri, vescica e pelvi maschile o femminile, apparato genito urinario]
Incluso: eventuale integrazione (color)doppler
Escluso: Ecografia dell’addome completo (88.76.1)
Sono da considerarsi sinonimi tutti i termini indicanti lo studio di uno o più dei singoli organi riportati nella parentesi quadra Addome inferiore:comprende lo studio dei reni, della vescica, degli organi genitali interni e dei grandi vasi della porzione sottoombelicale dell’addome nonché di eventuali masse patologiche di origine peritoneale o retroperitoneale ivi presenti, da effettuare anche in presenza di prescrizione limitata allo studio di uno o più dei singoli organi sopra riportati

eco prostata transrettale
incluso: Ecografia addome inferiore
Comprende l’intero studio dell’addome inferiore,  come sopra descritto (88.75.1), con l’aggiunta di: nel maschio dello studio della prostata, delle vescichette seminali, della porzione posteriore della parete vescicale e della parete del retto; nella femmina  dello studio dell’utero, delle salpingi, delle ovaie, dei parametri  e dello scavo di Douglas, nonché della parete della vagina, del retto e della vescica. Sono da considerarsi sinonimi tutti i termini indicanti lo studio di uno o più dei singoli organi sopra descritti seguiti dalla dizione “con sonda endorettale”

Per dirla tutta il paziente s’è pagato, a distanza di pochi giorni, due volte il ticket per due esami – uno dei quali  era francamente di troppo.
NdS io l’esame l’ho rifatto senza fidarmi (di me stesso): sapete com’è (cito un mio istruttore: il migliore degli operatori ha il 95% di accuratezza!).
Nessuna rilevante novità rispetto a pochi giorni prima  . . . .

About these ads

2 Risposte

  1. Questo succede quando i medici prescrivono esami a caso.
    Spesso si tratta di esami di cui non conoscono assolutamente nulla figuriamoci se sanno distinguere una eco TR da un eco Sovrapubica!
    Uno dei sistemi più efficaci per allungare le leiste d’attesa…

    Cordiali Saluti

  2. eh si
    l’effetto, ben evidente, è proprio quello caro Matteo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.898 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: