influenza o febbre suina A (virus H1N1): gli italiani sono i più “fifoni” d’Europa

Rispetto agli altri cittadini europei gli italiani sono più allarmati dalla pandemia. Il 45%, in particolare, ha paura che il nostro Paese non sia sufficientemente preparato a contrastarla con successo.
E’ quanto emerge dal terzo Barometro annuale su attitudini, aspettative e preoccupazioni dei cittadini europei nei confronti del proprio sistema sanitario, i cui risultati sono stati presentati a Chamonix (Francia). L’indagine, realizzata dall’istituto di ricerca internazionale Csa su commissione del Gruppo Europ Assistance in partnership con il Cercle Santé Société, è stata condotta nel periodo giugno-luglio 2009 su un campione di 2.400 europei (400 per Paese: Germania, Francia, Italia, Gran Bretagna, Svezia e Polonia), tutti maggiorenni.
Secondo il Barometro, i cittadini più fiduciosi nella capacità di reazione dei rispettivi sistemi sanitari nazionali contro il virus H1N1 sono i tedeschi (73%), i francesi (69%), i britannici (58%) e gli svedesi (56%).

Il virus H1N1 era l’agente della famigerata influenza spagnola che provocò la pandemia del 1918: approfondimento (in inglese) qui

aggiornamenti ulteriori su Morbidity and Mortality Weekly Report del Center for Desease Control (in inglese) www.cdc.gov/mmwr

Intervista sui rischi in Italia a Gianni Rezza, epidemiologo dell’Istituto Superiore della Sanità su corriere.it

Leggi anche l’articolo con le raccomandazioni del Ministero degli Affari Esteri

La carne di maiale non trasmette l’influenza suina, si trasmette come la normale influenza mediante contatti diretti quali tosse, starnuti, baci.

AIFA (Agenzia Italiana del FArmaco) raccomanda di evitare la prevenzione fai-da-te.

Per informazioni aggiornate è possibile visitare subito e gratuitamente il sito dei Centers for Disease Control in inglese dedicato alla nuova influenza H1N1, il sito del Ministero della Salute ed il sito dell’OMS / WHO in inglese con gli aggiornamenti settimanali sull’evoluzione della pandemia.
Consulta la mappa di un ricercatore (auto-dichiaratosi tale – consulta solo le fonti ufficiali per notizie sicure!) americano che riporta la distribuzione dei casi di influenza suina su google

Annunci

Una Risposta

  1. salve sono assunta,sono una ragazza celiaca,con questi ultimi casi che sono successi mi sta un po’ prendendo la paura di essere contaggiata dall’influenza H1N1….Secondo il vostro parere noi celiaci ci possiamo mettere in allerta facendo il vaccino…grazie milla ….aspetto una risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: