HIV/AIDS: quando è utile eseguire il test ?

E’ utile eseguire il test HIV ogni qualvolta un individuo abbia avuto un comportamento di rischio (rapporti sessuali occasionali non protetti o contatto con sangue). L’infezione acuta da HIV, che coincide con la sieroconversione, si presenta in oltre l’85% dei casi con una malattia virale acuta non sempre facilmente distinguibile da altre banali e comuni virosi. I sintomi (aspecifici, non permettono di fare diagnosi di infezione da HIV) che si possono manifestare in seguito ad infezione da HIV (febbre, rush morbilliforme, faringite, ingrossamento dei linfonodi, ecc…) compaiono abitualmente due o tre settimane dopo il contatto a rischio.
Esistono, inoltre, infezioni acute da HIV completamente asintomatiche; una persona sieropositiva con infezione stabilizzata può essere completamente senza sintomi per oltre 10 anni dopo l’avvenuta infezione.
Il test HIV va dunque eseguito non in base a sintomi clinici ma in relazione a comportamenti di rischio. E’ utile identificare le infezioni da HIV il prima possibile, per eseguire una terapia antiretrovirale che preservi integra la capacità del sistema immunitario di riconoscere nel tempo il virus HIV.

Informazioni a cura di GlaxoSmithKline spa, pubblicati su eDott, il portale di informazione medico scientifica di GlaxoSmithKline.
Per ogni ulteriore informazione o dubbio è necessario fare riferimento al proprio medico curante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: