La salute in tasca

la salute in tasca

1) la medicina non è una scienza esatta: come tutte le pratiche umane è soggetta ad errori
2) ogni paziente reagisce a modo suo a terapie ed interventi: c’è chi sopravvive a gravissime patologie e chi – sottoposto agli stessi trattamenti per la stessa malattia – non ce la fa.
3) alcune discipline sono ad altissimo rischio: art 1176 del codice civile (nell’adempimento delle obbligazioni inerenti all’esercizio di un’attività professionale la diligenza deve valutarsi con riguardo alla natura dell’attività esercitata)
I due terzi dei medici denunciati sono assolti in tribunale (ania)

Gerardo D’Amico
La salute in tasca
Mursia editore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: