più crisi, meno droga e più controlli anti-droga ai dipendenti pubblici

la percentuale di coloro che dichiara di aver consumato almeno una sostanza stupefacente negli ultimi 12 mesi scende dal 20,6% del 2007 al 14,9% (circa 125mila persone) del 2010
da il fatto quotidiano

Ricordete, forse, che anche a Firenze gli spacciatori non se la passano male: I fiorentini fanno un allarmante uso di cocaina, più dei londinesi, già considerati preoccupanti fruitori di droga. A rivelarlo è la loro urina.
da corriere.it (febbraio 2007)

E, per gradire, ci s’inventa di far controlli anti-droga ai dipendenti pubblici (mi chiedo: a tutti? Dove troveranno i soldi per pagare i controlli necessari, se dovessero inventarsi ‘sta legge?); certo che leggere che un numero non indifferente di medici fa uso di droga lascia molto perplessi e fa venir in mente la necessità di eliminare questo problema, alla radice.

Leggete, per approfondimento, due autorevoli voci contro (la repressione per legge del consumo di droga) : the Lancet e the Economist.
Se vi capita, se non l’avete già visto, vi consiglio il bel film che racconta la storia vera dell’ascesa e la caduta di un innovativo trafficante di droga americano: American Gangster (2007) un film di Ridley Scott con Russell Crowe, Denzel Washington

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: