come sopravvivere ad un arresto cardiaco se sei da solo – bufala

ricevo richiesta di consulenza da un’amica: che faccio ? Cestino la mail o la faccio girare?
Leggo l’allegato (quanto odio i powerpoint allegati alle mail!) e, rapidamente, capisco che siamo a livello dell’ictus di Federica ovvero trattasi di una bufala!

FAI UN PROFONDO RESPIRO PRIMA DI TOSSIRE E TOSSISCI PROLUNGATAMENTE COME SE AVESSI DEL CATARRO DA ESPELLERE DAL PETTO.
RIPETI LA SEQUENZA INSPIRARE/TOSSIRE FINO A CHE IL CUORE RICOMINCI A BATTERE…
LA TOSSE CONTRAE IL CUORE  DANDOGLI LA ‘SPINTA’ PER RIPRENDERE A BATTERE E PORTARE COSI’ NUOVAMENTE IL SANGUE IN CIRCOLO…
ARTICOLO PUBLICATO SUL N.º 240 DEL JOURNAL OF GENERAL HOSPITAL ROCHESTER

Orbene: l’automassaggio cardiaco – cough CPR – gira su internet dal 1999 e non è una procedura consigliata da American Heart Association; leggi l’articolo integrale.
Inoltre il JOURNAL OF GENERAL HOSPITAL ROCHESTER non esiste su PubMed, nè su google: quindi, non esiste  . . . .

Per cui, per cortesia, se v’arriva la mail cestinatela: è una bufala!
Nel dubbio di un attacco / arresto cardiaco bisogna chiamare il 118 ed iniziare la rianimazione cardio-polmonare (se necessaria e se si è in grado di farlo).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: