i supercafoni o tamarri di Jersey Shore a Firenze

la pizza sottile e croccante come gli italiani sanno fare - foto di http://www.campaniachevai.it

questa è l’etichetta che gl’hanno appiccicato i giornali fiorentini: se volete approfondire su MTV on demand potete studiarne gli aspetti antropologici . . .
Di fatto non posso non condividere, in pieno, il commento dell’utente – su corriere fiorentino – ero in aeroporto e ho visto di persona arrivare questi che voi chiamate TAMARRI ma al cospetto dei ns tamarri che alle volte sono pure simpatici questi sono di gran lunga superiori…sono state fatte pagine e articoli da tutti i quotidiani della città  ma la maggior parte come me dopo piccolo sondaggio in aeroporto fortunatamente non ne conosceva neanche l’esistenza , possibile che dovete dedicare a questi tuto questo spazio e non ci sia veramente niente di piu’ importante da scrivere su firenze ?? 

Ne parlo perchè ho avuto un contatto lavorativo, a riguardo, e perchè in quanto aspirante gourmet non posso che rabbrividire all’idea che gli esami non finiscono mai: eccovi la lista dei piatti italiani tipici (alcuni dei quali non ho mai assaggiato, di altri scopro addirittura  l’esistenza stamattina, non avendone mai sentito parlar prima, mentre navigo tra vari siti d’informazione che parlano del sospetto stupro di Strauss-Kahn e dei tamarri di Jersey Shore: Libia, Siria, Egitto, Tunisia, Yemen, Al Quaeda – in prevalenza – non pervenuti)
– NICOLE (aka Snooki):  Polpette
– VINNY:  le Fettucine Alfredo. Mi piace la pizza sottile e croccante come la fanno i veri italiani.
– SAMMI: le scaloppine Chicken Francese
DEENAChicken Parmigiana

2 Risposte

  1. Come anche le fettuccine Alfredo, che non esistono in Italia. Ho commentato anche altrove dicendo che questi tamarrissimi non sanno cosa sia il cibo italiano, conoscono quelli degli Italoamericani che e’ un’altra cosa.

    • oh yes !
      come non esser d’accordo: la cosa strana (o forse strana non lo è ?) è che con la possbilità di studiare ed approfondire che internet offre ci sia ancora così tanta disinformazione e superficialità riguardo ad una materia così seria quale il cibo ! 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: