ENPAM: si accende la lotta sul buco (presunto?) da un MILIARDO di euro

afferma il segretario nazionale della Fimmg, Giacomo Milillo
E’ quantomeno sorprendente che nel momento in cui il professor Mario Monti si appresta a presentare all’Enpam un nuovo modello organizzativo di gestione degli investimenti, cinque presidenti di ordine e un consigliere di amministrazione della stessa Cassa pensionistica decidano di presentare un esposto parlando un presunto buco da un miliardo di euro. Da quello che ci è dato capire, visto che i denuncianti non hanno reso pubblico il loro esposto, il documento si riferisce a fatti vecchi e già noti. La Fimmg stigmatizza l’atteggiamento distruttivo di chi, sedendo nell’organo deputato ad approvare i bilanci dell’Enpam, interviene solo ora per agitare le acque mentre altri stanno cercando di lavorare per il futuro, correggendo anche gli eventuali errori del passato. La categoria meriterebbe più unità e un comportamento maggiormente responsabile, soprattutto ora che il consiglio di amministrazione della nostra Cassa pensionistica sta chiedendo al Parlamento e al Governo interventi legislativi per tutelare l’avvenire previdenziale dei medici e dei dentisti italiani. 

L’Enpam, Ente nazionale di previdenza dei medici, ha avviato un’azione legale a tutela del decoro e dell’onorabilità della Fondazione intendendo rispondere all’esposto presentato dai presidenti degli Ordini di Catania, Ferrara, Potenza, Bologna e Latina e dal consigliere del Consiglio di amministrazione dell’Ente, Salvatore Schiacchitano, in cui si fa riferimento ad alcuni aspetti dell’amministrazione finanziaria della Fondazione e in cui si avanzano sospetti su presunti (?) danni patrimoniali per 1 miliardo di euro.
In seguito a notizie apparse nei giorni scorsi sulla stampa, in merito a un allarmistico esposto inviato alla magistratura e ad altri organi di controllo in data 20 maggio 2011 l’Ufficio legale della Fondazione Enpam ha inviato una lettera di contestazione e diffida con la quale viene preannunciata un’azione legale, per ora in sede civile, a tutela del decoro e dell’onorabilità della Fondazione, dei membri del Consiglio di amministrazione e del Consiglio nazionale.

La Corte dei Conti, che non riesco ad immaginare come un covo di sovversivi comunisti, ha recentemente lanciato un preoccupante allarme sullo stato dei bilanci dell’ENPAM e gli interventi legislativi a cui fa riferimento Milillo non sembrano proprio una buona notizia per chi inizia a temere per il futuro previdenziale della categoria . . .
Mi piacerebbe, ma non m’è per ora riuscito di trovarne traccia, di dare un’occhiata al rapporto della società di certificazione bilanci che ha spinto i consiglieri ENPAM a presentare l’esposto che ha scatenato questo vespaio.

Una Risposta

  1. Mi sa che fra un po’ ci diranno che non possiamo piu’ andare in pensione a 58 anni, non so come potro’ resistere 4 anni di piu’!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: