tagli tagli tagli

400 americani controllano l’intera ricchezza disponibile alla metà del resto della popolazione

interrompo la serie umoristica della domenica per una riflessione su temi di economia: che c’entrano i soldi (che, pare, non ci sono più: voi ci credete ? ) con la mela al giorno che toglie il medico di torno ?
Dice l’antica saggezza che senza soldi non si cantano messe, ovvero che se la coperta inizia ad esser troppo corta capita che, come m’è successo di sperimentare, di recente, uno che vuole fruire dell’esenzione dal pagamento ticket a cui ha diritto debba partire da Borgo San Lorenzo per fare l’ecografia a Signa, come spesso ne ho visti che varcavano l’appennino per venire a fare ecografie dalla virtuosa Emilia Romagna in Toscana . . . . .
Per cui metto su un pò di rassegna stampa economica: alcuni dei più interessanti articoli che ho letto ultimamente per cercare di capire (si potrà poi realmente far qualcosa?) dove stiamo andando a parare !

L’Euro e la (lucida?) follia di Berlusconi

La favola bella della Bce

Il trucco del Fondo salva-stati

La soluzione islandese

Una Risposta

  1. […] i bilanci degli ospedali pubblici sono stati tagliati almeno del 40%  – è aumentato il numero di accettazioni (del 24 % nel 2010 e dell’8% nella […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: