contraccezione ed aborto gratuiti (in Francia)

tutti i dettagli su un’iniziativa legislativa Francese che, in Italia, sarebbe fantascienza: Abbiamo voluto la totale gratuità delle spese relative alla pillola [contraccettiva] per le ragazze di età compresa fra i 15 e i 18 anni che potranno beneficiarne nel più completo anonimato
Su ilfattoquotidiano tutti i dettagli.
Si prende atto di un problema ( abbiamo rilevato un aumento delle gravidanze di minorenni in Francia: intorno alle 10mila all’anno – ne sono portate a termine appena fra il 5 e il 10% –  all’incirca lo stesso numero che in Italia, con una popolazione di poco inferiore rispetto alla Francia ) e si propone un rimedio legislativo: un sistema che funziona.
Lo dico avendo letto che se i metodi anticoncezionali fossero offerti gratuitamente dalle istituzioni, le donne abortirebbero molto meno e avrebbero meno gravidanze indesiderate: lo dimostra uno studio della Washington University School of Medicine di St. Louis pubblicato su Obstetrics & Gynecology.

Peipert JF, Madden T, Allsworth JE, Secura GM.
Preventing unintended pregnancies by providing no-cost contraception.
Obstetrics & Gynecology. Online Oct. 4, 2012.

Se hai dubbi sul tuo ciclo ormonale impara ad usare il diario mestruale e, ovviamente, siccome siamo nell’era di internet segnalo le applicazioni per smartphone (android e apple) che consentono di tener traccia del ciclo mestruale.

amenorrea = assenza di mestruazioni

L’assenza del ciclo mestruale (amenorrea) rappresenta una situazione, vissuta spesso con ansia, soprattutto quando le sue cause non sono immediatamente comprensibili: ricorda che non aver le mestruazioni non significa (solo ed esclusivamente) esser incinta.

Fisiologicamente è normale l’assenza del ciclo:
– In fase prepuberale; a volte, dopo il primo segnale del menarca (prima mestruazione) possono passare alcuni mesi prima della comparsa di nuovo di cicli mestruali
– Se si è stabilita una gravidanza
– In fase post-menopausale. Per definire la menopausa con certezza è necessario che il ciclo non si sia verificato per almeno 12 mesi. E’ comune in fase perimenopausale avere degli sbalzi ormonali, con periodi di cicli più o meno regolari intervallati da fasi di amenorrea.

L’amenorrea (assenza del ciclo mestruale) viene distinta in primaria e secondaria: amenorrea primaria è il caso della donna non ha mai mestruato; amenorrea secondaria che ha avuto un ciclo mestruale (più o meno) regolare per un periodo più o meno lungo e che poi si è interrotto.
Continua su medicitalia.it

leggi anche l’articolo sulla  β-hCG (beta Human chorionic gonadotropin o gonadotropina corionica). Se hai dubbi sul tuo ciclo ormonale impara ad usare il diario mestruale e, ovviamente, siccome siamo nell’era di internet segnalo le applicazioni per smartphone (android e apple) che consentono di tener traccia del ciclo mestruale.

il ciclo mentale

si può esser incinte e non volerlo ammettere: la protagonista di questo video afferma che il suo ciclo mentale era regolare. . . .

un pò di basiche informazioni riguardo ad un’eventuale gravidanza le trovate qui e qui

β-hCG (beta Human chorionic gonadotropin o gonadotropina corionica), amenorrea, gravidanza: come orientarsi

nel III millennio dell’internet per tutti capita che una donna (è corretto usare questa parola o bisogna adeguarsi e parlar di ragazza ?) maggiorenne non sappia se deve preoccuparsi di esser incinta o meno: ovvero si preoccupa, immotivatamente non essendo ancora neanche in amenorrea ( amenorrea = assenza di mestruazioni. L’amenorrea viene distinta in primaria – la donna non ha mai mestruato- e secondaria –  ha mestruato per un periodo più o meno lungo ed ha poi accusato interruzione della normale attività ormonale).
Ciclo ormonale, mestruazioni, ovulazione: tutte misteriose, complicate parole che non hanno un senso chiaro per la  giovane paziente che visitai qualche tempo fa . . . .
Vi segnalo un interessante opuscolo informativo: per conoscere, per scegliere (eventualmente) in maniera consapevole.
E, giusto per non sbagliarsi, qualche informazione, per la donna comune, sulla β-hCG (beta Human chorionic gonadotropin o gonadotropina corionica): è un ormone prodotto dall’embrione, in particolare dalle cellule del sinciziotrofoblasto, subito dopo l’impianto nell’utero (quindi a gravidanza instaurata).
La molecola di hCG è un eterodimero, composto da due subunità (α e β): la subunità α possiede  identica struttura alle altre gonadotropine (LH e FSH); mentre la subunità β è specifica di ciascun ormone (LH, FSH, HCG). Per questo motivo i metodi di dosaggio dell’hCG utilizzano anticorpi diretti contro la subunità β dell’hCG (che è, appunto, specifica e ne consente pertanto l’identificazione univocamente).

Se hai dubbi sul tuo ciclo ormonale impara ad usare il diario mestruale e, ovviamente, siccome siamo nell’era di internet segnalo le applicazioni per smartphone (android e apple) che consentono di tener traccia del ciclo mestruale.

Sei incinta ed i livelli di β-hCG (beta Human chorionic gonadotropin o gonadotropina corionica) sono bassi ?
Leggi questo articolo di approfondimento.

Ellaone ( Ulipristal acetato ): contraccezione d’emergenza con la “pillola dei 5 giorni dopo” in vendita dal 2 aprile 2012

Dopo le polemiche durate per mesi, è disponibile anche in Italia la pillola dei 5 giorni dopo (Ellaone: principio attivo  Ulipristal acetato) per la contraccezione d’emergenza: dal 2 aprile 2012 è in vendita nelle farmacie, al costo (totalmente a carico dell’assistito – Fascia C) di 34,89 euro a confezione, previa la prescrizione del medico ed un test di gravidanza negativo (o su sangue, o su urine) che il medico dovra’ effettuare.

ellaone 30mg Ulipristal acetato

Come sottolinea l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la contraccezione d’emergenza agisce evitando il concepimento e non ha effetti abortivi: Ulipristal acetato inibisce o ritarda l’ovulazione.
Ad oggi Ellaone ha l’autorizzazione in 39 Paesi (27 stati dell’Ue).
Leggete attentamente il documento redatto dalla Società italiana della contraccezione (Sic) e dalla Società medica italiana della contraccezione (Smic)  con il supporto di Società italiana di ginecologia e ostetrici (Sigo): disponibile cliccando qui.

Per far un pò di informazione corretta ed arginare (potrò mai farcela?) le bufale che fioriscono on line !
E, anche, per scongiurarvi di non comprare online questi farmaci: una rapida guglata ed i primi risultati sono compra online ellaone!
Il mercato dei farmaci falsi/inefficaci/pericolosi è in drammatica crescita per cui vi consiglio di rivolgervi al vostro medico che deve controllare che non siate in gravidanza e vi fa la prescrizione per acquistare ellaone in farmacia ed evitare sgradite sorprese!

trombosi venosa: i fattori di rischio

trombosi venosa profonda (ecocolordoppler)

I principali fattori di rischio per la trombosi venosa sono:
sovrappeso, familiarità, situazioni che determinano una immobilità prolungata (apparecchi gessati), fratture agli arti inferiori, interventi chirurgici (soprattutto ortopedici), politraumi, precedenti eventi trombotici, neoplasie maligne.

Inoltre per le donne sono importanti fattori di rischio l’assunzione della pillola anticoncezionale e la gravidanza (in particolar modo il secondo trimestre e il puerperio).

da trombosi.org (sito ufficiale di ALT onlus, associazione lotta trombosi); ulteriore approfondimento su anticoagulanti.org

giornata mondiale della contraccezione

è oggi, 26 settembre 2010; gli slogan vincenti del concorso online ideato dalla SIGO  sono i seguenti
1° classificato e slogan vincitore: “Abbatti il muro dell’ignoranza: la contraccezione è una scelta intelligente!”
di Lucia Laffranchi

2° classificato: Contraccezione… Gioca sicuro!
di Maristella Natoli

3° classificato: Uso il cuore x amore e tenerezza… uso la contraccezione x la sicurezza!
di Daniela Fiumara

Se un pò di  dubbi sono stati chiariti è anche grazie all’iniziativa che la Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo) ha avviato l’anno scorso, quando ha fornito un vero e proprio kit per le visite ai ginecologi che effettuano interventi nelle scuole. Un’attrezzatura, uniforme e certificata, con informazioni su contraccettivi, infezioni, consultori o pap-test. Oggi, in occasione della giornata mondiale della contraccezione che si celebra il 26 settembre 2010, la Sigo rilancia e vuole coinvolgere insegnanti e gincologi per soccorrere gli studenti via chat.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: